Il rinfresco

21 agosto, 2008 alle 0:01 | Pubblicato su Uncategorized | 2 commenti

È un esperienza che merita. A una prima occhiata, sembra identico a un rinfresco occidentale. Poi guardi meglio e ti accorgi che nei vassoi non ci sono pasticcini ma nigiri-zushi. – Ma fin qui niente di spettacolare. Il bello deve ancora venire. Prima di cominciare, ci si mette tutti in cerchio attorno alla stanza, in perfetto silenzio. Il capo fa un discorsetto, poi si stappano le birre e quando tutti hanno il bicchiere pieno si brinda tutti insieme (kanpai). Solo dopo questo rito di introduzione ci si può avventare liberamente sul cibo.

Questa sera, prima di salutarsi, c’è stato un giro di presentazioni collettivo (abbastanza scanzonato, per la verità). Uno per uno, a turno: frase di autopresentazione, inchino, applauso del resto del gruppo. C’erano trenta persone, per cui ho avuto tutto il tempo di prepararmi anch’io la mia frasetta. Abbastanza ridicolo, da un certo punto di vista. – Ma perché, poi? Perché le usanze insolite devono essere per forza ridicole?

Annunci

2 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. Ciao Guido!

    Seguo con grande curiosità le tue (dis)avventure in una terra che adesso puoi conoscere ‘dal vivo’. Dalle tue parole sembra che ti trovi bene, a parte la mancanza degli affetti… (Mi trovo a pensare a come sarà quando tra pochi mesi andrò in America…)

    Ad ogni modo, ti volevo scrivere non solo per salutarti e augurarti un buon soggiorno (pur sapendo che manca circa una settimana al tuo ritorno), ma volevo farti partecipe di una cosa particolare…

    Proprio in questi giorni sto leggendo il libro “In Asia” di Tiziano Terzani che nei suoi articoli, scritti ormai quasi vent’anni fa, decrive il Giappone dell’epoca… E mi piace poter leggere contemporaneamente sia i suoi scritti sul Giappone di una volta che il tuo blog, che riesce a darmi un breve squarcio della società giapponese e dal confronto, di come sia cambiata…

    E’ bello leggere quanto tu sappia del Giappone, quanto stia imparando e quanto ti stai affezionando!

    Buon proseguimento dell’avventura!

    ops.. scusa la lunghezza del commento! 😉
    A presto,
    Dunja

  2. @d
    Ciao Dunja! Che piacere trovarti qui! Grazie mille del commento!
    Sono contento che paragoni le mie piccole note alle pagine di Tiziano Terzani… sei troppo buona… In effetti, immagino che il Giappone sia cambiato molto negli ultimi anni (io ho letto un bellissimo libro di Fosco Maraini al riguardo, “Ore giapponesi”) e sono convinto che cambierà ancora. Il mio è uno sguardo per forza di cose frettoloso. Vorrei avere molto più tempo a disposizione. Comunque sia sono contento di aver avuto questa possibilità e sono intenzionato a godermi fino in fondo anche gli ultimi giorni…
    Resta in contatto! Ci vediamo a Trieste!
    Ciao,
    Guido


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: