Schedule

13 agosto, 2008 alle 0:01 | Pubblicato su Uncategorized | 3 commenti

Ci sono stati dei casini, pare. Piccoli, spero. Sasage-san ieri sera mi ha fatto una testa quadra per una questione imprecisata ma a quanto pare di vitale importanza; se non ho capito male, non ce l’aveva con me ma con Furuya-san, che tiene le fila delle mie attività. Sembra che il mio orario sia troppo pieno e che lei sia in pensiero per me. L’ho ringraziata di queste premure, ma ho cercato anche di farle capire che non è il caso di preoccuparsi. (Più cose riesco a fare finché sono qui, meglio è.) Evidentemente non ho centrato il nocciolo della questione. Sembra che le dia fastidio che io vada sempre a destra e a sinistra con altri soci del Rotary e che non sia mai a casa con lei. (Mamma mia.) Ovviamente mi sono scusato con ripetuti inchini di pi greco terzi e oltre, ma che colpa ne ho? Ho sempre fatto tutto e solo quello che mi è stato detto di fare. Cercate di chiarirvi fra voi, volevo dirle.

Il mio programma è stato dunque rivisto. Improvvisamente, sono spuntati dal nulla quattro giorni liberi, a partire da domani. Il mio unico impegno programmato sarà presentarmi a casa Furuya verso le sei, per cenare con la sua famiglia. (Ditemi voi se è un impegno questo!) Il buon Furuya-san mi ha suggerito di impiegare il tempo libero andando a studiare all’Osservatorio Nazionale. Il che non è affatto una cattiva idea, ma crea nuovi problemi: bisogna ricontattare il professor Itō, chiedergli se posso andare, fissare gli orari… Si riparte, quindi: telefonate, programmi, Sasage-san in fibrillazione ecc. La mia host-mother è tanto cara, ma ogni sera passa un’ora a spiegarmi come passerò i giorni residui fino al farewell party del 27 agosto, ripetendomi sempre le stesse cose con una marea di annotazioni aggiuntive che c’entrano poco o niente, e che sono difficilissime da capire e da commentare. 

Non vorrei sembrare ingrato. Sono solo divertito da questa incredibile combinazione di organizzazione iper-dettagliata e continui ritocchi al programma. In ogni caso, prendo quello che viene. Finora, ci tengo a dirlo, mi è andata solo bene.

Annunci

3 commenti »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

  1. Ciao Guido!

    sono capitata qui per caso (spero non ti dispiaccia), volevo farti i complimenti per questo bellissimo blog… lo sguardo che hai sulla situazione che ti trovi a vivere è davvero interessantissimo, sei pieno di spunti e di impressioni… io non riuscirei mai ad essere così lucida nell’analizzare quello che provo (ma forse anche semplicemente quello che mi succede) in un mondo che è davvero “un altro mondo”. Continua ad aggiornarci, queste cronache giapponesi sono ormai un must della mia giornata!

    Ciao, stai bene e buona serata! (qui, almeno, ora è sera…non so da te!)

    Giulia

  2. Eccoci qua… ho letto tutti i tuoi racconti e ne ho commentati alcuni, e che dire… è bellissimo! Un pochino è come se ci fossimo venuti tutti qui!
    Sono solo un po’ preoccupata visto che sono due giorni che non scrivi! Che è successo? Sasage-san ti ha chiuso in uno stanzino a pane ed acqua? Anzi sushi e o-sake? (E questa “o-” da dove salta fuori?)
    Sono molto felice per te, sprizzi gioia e incredulità al tempo stesso… un abbraccio anche a Carlotta!
    Continuo a seguirti…
    Claudia

  3. @Giulia
    Che piacere sentirti! Grazie mille dei complimenti!
    Anche il tuo blog è proprio bello! Purtroppo non ho ancora avuto tempo di visitarlo come merita, ma lo farò al più presto.
    Restiamo in contatto!

    @Claudia
    Tranquilla. Tutto a posto. Purtroppo ho tempo per scrivere solo di sera, e spesso ho troppo sonno per riuscire a mettere insieme qualcosa di decente, per cui rimando al giorno successivo…
    Comunque, la o- prima di -sake è un onorifico. Lo usano spesso per parlare di cose buone (o-cha, l’onorevole tè, o-sashimi, l’onorevole pesce crudo, e così via).
    Sono un po’ pedante, vero?
    Bacioni,
    Guido


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: