Prime impressioni su Tōkyō

31 luglio, 2008 alle 0:04 | Pubblicato su Pensieri | Lascia un commento
Tag: ,

Tōkyō sembra un frattale. Contiene un’immagine dell’infinito a qualsiasi scala la si guardi. Non è solo la città più grande del mondo, ma è anche la città a più alta definizione del mondo. Le nostre città, monumentali, ordinate, sembrano un po’ indistinte al confronto, se osservate con una risoluzione di qualche metro. Le pareti dei nostri condomini e palazzi sono omogenee, non presentano sorprese, sono fatte per essere fotografate da lontano, vanno bene per le cartoline panoramiche. Tōkyō invece no, Tōkyō è un brulicare disordinato e imprevedibile. Più metti a fuoco e più scopri nuovi particolari dove non te li aspetteresti (viadotti, negozi, ingressi, scritte, luci, cavi, finestre, pali, bidoni, cabine telefoniche). C’è tutto anche da noi, ma non con la stessa varietà e soprattutto senza quello speciale estro nel produrre disordine che qui è la legge. Eppure, Tōkyō è incredibilmente pulita. Niente cartacce, merde di cane, ecc., sembra assurdo solo pensare che possano esserci. Tōkyō pare un essere vivente, ma – almeno per il momento – non mi fa paura.

Annunci

Lascia un commento »

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.
Entries e commenti feeds.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: